CdA CNR Sintesi

Sintesi del CdA del 3 Agosto

Il giorno 3 Agosto si è tenuto l’ultimo CdA del CNR.
Di seguito riporto una sintesi delle decisioni assunte, con riferimento ai punti all’OdG che trovate in fondo al messaggio.
Nelle comunicazioni del presidente è stato confermato l’impegno affinché la parte progettuale dei progetti premiali sia effettivamente messa a disposizione dei progetti di ricerca valutati positivamnte dal MIUR, come è ovvio e giusto che sia.
Al punto 3 è stata approvata, con la mia astensione, la soppressione della sede secondaria di Lecce dell’Istituto di Nanoscienze motivata con l’esistenza sullo stesso territorio di un altro istituto (Nanotech) che ha finalità ritenute molto simili.
Come detto nella relazione del precedente CdA, è stato evitato che la soppressione di tale Sede Secondaria comportasse il trasferimento automatico del personale presso un altro istituto. La soluzione trovata, pur con tutte le perplessità evidenziate dalla mia astensione, grazie all’inserimento di un diritto di opzione che include attrezzature e progetti dovrebbe consentire al personale di individuare, in autonomia, la soluzione che riterrano migliore.
Al punto 4 sono state approvate le variazioni di bilancio, inclusa la riassegnazione delle somme oggetto di perenzione amministrativa nel corso dell’esercizio finanziario 2015. Entro il 22 di agosto le somme saranno rese disponibili alle Strutture.
Al punto 5 non è stato approvato il prelievo dal fondo di riserva a favore dell’Istituto di Fisiologia Clinica (IFC), considerando tale richiesta non sufficientemente supportata da motivi di urgenza che dovrebbero cartterizzare un prelievo dal fondo di garanzia.
Al punto 6 è stata approvato il prelievo per la copertura del contenzioso sul riconoscimento dell’anzianità pregressa. La mia astensione in merito è stata motivata dal fatto che un contenzioso così rilevante origina dal sistematico mancato riconoscimento dell’anzianità pregressa, sulla base di una mera valutazione opportunistica da parte dell’amministrazione. Poiché solo una parte del personale ricorre al contenzioso per il recupero delle somme dovute, tale scelta risulterebbe economicamente vantaggiosa per l’Ente. Tale approccio è, a mio avviso, poco consono alla gestione di un ente pubblico e non tiene conto dell’aggravio legato alle spese legali.
E’ stata poi approvata la variazione di cui al punto 7.
Relativamente ai punti 8.1 e 8.2 sono stati emanati i bandi per due direttori di dipartimento. Al punto 8.3 è stato approvato un comando con oneri a carico dell’amministrazione di appartenenza mentre non è stato approvato un altro comando con oneri a carico dell’Ente.
Al punto 8.4 è stata approvato lo scorrimento di graduatoria di bandi per le categorie protette. Mi sono astenuto sul punto in quanto non è stata fornita alcuna spiegazione circa le modalità con cui sono effettuati tali scorrimenti, attingendo solo ad alcune graduatorie, in presenza di diverse altre graduatorie ancora attive sulla stessa provincia.
Analogamente mi sono astenuto sullo scorrimento della graduatoria del concorso di cui al bando n. 364.96 – Area Scientifica (G.1) Scienze Mediche – Codice di Riferimento RM11/2, relativo all’IBCN. Ho motivato la mia astensione per la presenza di svariate graduatorie ancora attive e l’assenza di un criterio chiaro per l’individuazione di una sola di esse, ai fini dello scorrimento.
Al punto 8.6 è stato approvato lo stralcio di CCNI sui benefici assistenziali.
Al punto 9 è stato deciso di non procedere con la proposta di acquisto (rent to buy) dell’ex manifattura Tabacchi di Bari, oggetto di un protocollo d’intesa firmato dall’allora Presidente Nicolais nel luglio 2015. In alternativa si è decisio di procedere alla locazione di una parte di tale immobile (denominato “Ex Manifattura Tabacchi” ) da destinarsi a nuova sede dell’area della Ricerca di Bari, per complessivi 17.500 mq di superficie lorda, ad un canone annuo di € 1.680.000.
Al punto 10 è stata rinnovata la convenzione con l’Università di Roma La Sapienza.

Nelle varie ed eventuali è stata ricordata l’urgenza di nominare le commissioni per i concorsi degli 82 posti di III livello. Come nel corso del precedente CdA ho ricordato l’obbligo della presenza di personale interno nelle commisioni (art. 5 del Regolamento del Personale) e la prescrizione che di norma esse siano presedute da dirigenti di ricerca o tecnologi dell’ente (art 20 comma 4 del DL 127/2003).

Un cordiale saluto.
Vito Mocella


OdG del 3 Agosto 2016
1. COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE
2. APPROVAZIONE VERBALE DELLA SEDUTA PRECEDENTE
3. PROPOSTA DI SOPPRESSIONE DELLA SEDE SECONDARIA DI LECCE DELL’ISTITUTO DI NANOSCIENZE (NANO)
4. VARIAZIONI AL PREVENTIVO FINANZIARIO DECISIONALE PER L’ESERCIZIO 2016 CONSEGUENTI A MODIFICHE AI PIANI DI GESTIONE PROPOSTE DAI CENTRI DI RESPONSABILITÀ DELL’ENTE – VIII PRESENTAZIONE
5. VARIAZIONE DI BILANCIO CON PRELIEVO DAL FONDO DI RISERVA A FAVORE DELL’ISTITUTO DI FISIOLOGIA CLINICA (IFC)
6. VARIAZIONE DI BILANCIO CON PRELIEVO DAL FONDO DI RISERVA PER LA COPERTURA NECESSARIA ALLA MAGGIORE SPESA SUI CAPITOLI DEL PERSONALE DERIVANTI DAL CONTENZIOSO SUL RICONOSCIEMNTO DELL’ANZIANITA’ PREGRESSA
7. VARIAZIONE DI BILANCIO CON PRELIEVO DAL FONDO PROGETTI STRATEGICI DI RICERCA D’INTERESSE NAZIONALE PER IL FINANZIAMENTO DEL V ANNO DEL PROGETTO FOE “CREAZIONE DI UN CENTRO PER LA RICERCA DI NUOVI FARMACI PER MALATTIE RARE E TRASCURATE E DELLA POVERTA’”
8. DETERMINAZIONI RELATIVE ALLE RISORSE UMANE
8.1 EMANAZIONE BANDO DI SELEZIONE DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO SCIENZE BIOMEDICHE
8.2 EMANAZIONE BANDO DI SELEZIONE DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO INGEGNERIA, ICT ETECNOLOGIE PER L’ENERGIA E I TRASPORTI
8.3 COMANDI
8.4. ASSUNZIONI TRAMITE SCORRIMENTO DI GRADUATORIA DI PERSONALE DI CUI ALL’ART.1 LEGGE N.68-1999 – PROVINCIA DI NAPOLI
8.5 SCORRIMENTO GRADUATORIA DI UNA UNITA’ DI PERSONALE PROFILO RICERCATORE III LIVELLO
8.6 IPOTESI DI CCNI STRALCIO SU “BENEFICI ASSISTENZIALI – CONCESSIONE DI UN CONTRIBUTO PER INTERESSI PASSIVI SUI PRESTITI AL PERSONALE DIPENDENTE DEL CONSIGLIO NAZIONALE DELLE RICERCHE”
9. PROPOSTA DI ACQUISTO (ATTRAVERSO LA FORMULA DEL RENT TO BUY) O CONTRATTO DI LOCAZIONE IMMOBILE DENOMINATO “EX MANIFATTURA TABACCHI” DA DESTINARSI A NUOVA SEDE DELL’AREA DELLA RICERCA DI BARI
10. RINNOVO ADDENDUM ALLA CONVENZIONE QUADRO TRA CNR ED UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI ROMA LA SAPIENZA
11. VARIE ED EVENTUALI

Lascia un commento