CdA CNR Ricerca Sintesi

Sintesi del CdA del 26 settembre 2017

Cari Colleghi, il giorno 26 settembre si è tenuto l’ultimo CdA dell’Ente.
Con riferimento all’OdG, disponibile sul sito a questo link, è stato deciso quanto segue.

Al punto 1 è stato nominato il nuovo direttore del Dipartimento di Scienze Biomediche, confermando nell’incarico Tullio Pozzan. All’audizione erano presenti lo stesso Pozzan e Daniela Corda, mentre l’altro candidato ammesso – Gianluigi Condorelli – ha inviato una lettera per comunicare il proprio ritiro dalla selezione.

Al punto 4 sono stati ratificati decreti d’urgenza relativi alla nomina delle commissioni esaminatrici per le selezioni dei Direttori degli Istituti: IOM ICCOM IMATI IFN (cf. i relativi Link) e quello per l’avvio della procedura di nomina di un componente dell’Organismo Indipendente di Valutazione (OIV) del CNR.

Al punto 5 è stato nominato il vicepresidente del CNR nella persona di Tommaso Edoardo Frosini, professore ordinario di diritto costituzionale presso l’Università Suor Orsola Benincasa.

Al punto 6 è stato analizzato il piano di ricognizione straordinaria delle partecipazioni societarie del CNR ai sensi dell’art.20 del testo unico in materia di societa’ partecipate. Il piano di razionalizzazione è stato approvato per quanto riguarda la richiesta procedere alla dismissione, entro un anno. L’elenco delle società partecipate oggetto della decisione è disponibile a questo link.
Per le restanti società partecipate è stato richiesto un ulteriore approfondimento.

Al punto 7 sono stati approvati i criteri per i bandi Blue Sky, di cui trovate il dettaglio nella mia precedente comunicazione .
A tal proposito anche per rispondere alle numerose richieste di chiarimento che mi sono pervenute, ribadisco che i criteri sono propedeutici all’approvazione dei bandi che avverrà in momento successivo, anche a valle della ricognizione di bilancio per determinare la somma da destinare al bando.

Al punto 8 è stata approvata la proposta di trasformare in sede secondaria dell’Istituto di Neuroscienze (IN) la URT già presente a Parma.

Al punto 9 sono state approvate le variazioni al bilancio preventivo conseguenti a modifiche ai piani di gestione proposte dai centri di responsabilità̀ dell’Ente.

Al punto 10.1 è stata approvata l’emanazione dei bandi di selezione del Direttore dell’Istituto dei materiali per l’elettronica e il magnetismo (IMEM) e del Direttore dell’Istituto di chimica della materia condensata e di tecnologie per l’energia (ICMATE).

Al punto 10.2 è stata nomina della commissione esaminatrice per la selezione del Direttore dell’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima (ISAC), che è così composta:
Filippo Giorgi; Roberto Benzi; Paola Cessi; Paolo Villoresi; Maria Luisa Volta.

Al punto 10.3 è stato nominato Lorenzo Pavesi quale componente effettivo della commissione per la selezione del Direttore dell’Istituto di fotonica e nanotecnologie (IFN), in seguito alle dimissioni di Thomas Schroeder.

Al punto 10.4 è stato approvata la richiesta di un comando presso strutura del CNR con oneri a carico dell’ente di appartenenza ed è stato prorogato un comando presso il COVIP, con oneri relativi al trattamento economico fondamentale ed accessorio a carico dello stesso.

Per quanto riguarda il punto 10.5, vi rimando a quanto già riportato nella precedente comunicazione .

Al punto 10.6 è stato deciso che, alla scadenza naturale del contratto di lavoro di diritto privato dei direttori di Dipartimento/Istituto, possono essere nominati direttori facenti funzione esclusivamente i dipendenti dell’Ente, cui sarà corrisposta la retribuzione accessoria prevista dall’art. 9 del CCNL 98/2001 e dell’art. 22 del DPR 171/1991.

Il punto 11.1 (PROPOSTA DI PARTECIPAZIONE ALLA SOCIETA’ SPIN-OFF PHYTOTECH S.R.L) è stato rinviato

Il punto 11.2 (Revisione straoridnaria partecipazione Società Spin-Off) è stato approvato con la richiesta di approfondire l’applicazione della normativa in oggetto al caso degli spin-off.
Al punto 12 è stata approvata un’erogazione liberale della somma di euro 10.000,00 a favore dell’Istituto di genetica e biofisica da parte dell’ IPASSI – Incontinentia Pigmenti Associazione Italiana.
Al punto 13 è stata approvata un’erogazione liberale della somma di 7.500 dollari da parte dell’IPIF – Incontinentia Pigmenti International Foundation a favore dell’Istituto di genetica e biofisica.

Lascia un commento