CdA CNR Sintesi

Sintesi – CdA del 23 gennaio 2018

Cari Colleghi,
qui di seguito trovate la sintesi del CdA del giorno 23 gennaio 2018, il cui ordine del giorno è disponibile sul sito e di cui ho già anticipato degli stralci per il punto 4.2.
Al punto 3.1 è stato ratificato il decreto di urgenza adottato dal presidente protocollo N. 008518072017 del 29/12/2017 contenente un Accordo Quadro tra CNR e Fondazione “GABRIELE MONASTERIO”.

Al punto 3.2 sono stati ratificati 3 decreti di urgenza recanti variazioni sal preventivo finanziario decisionale del 2017:
1. conseguente alla modifica del piano di gestione proposta dalla Struttura di Particolare Rilievo- Partecipazioni Societarie e Convenzioni a fronte dell’Accordo MAECI/CNR.
2. conseguente alla modifica del piano di gestione proposta dall’Ufficio Sviluppo e Gestione del patrimonio Edilizio per la ristrutturazione della Sede EMBL di Monterotondo.
3. conseguente alla modifica del piano di gestione proposta dall’Ufficio Programmazione Finanziaria e Controllo per assegnazione risorse FIRS 2016-2017.

Al punto 4.1 sono stati approvati i criteri per la rimodulazione del trattamento fondamentale delle retribuzioni dei direttori di istituto. Sono state ridotte sia la parte fissa che la parte variabile della quota di risultato annuale. Sono stati altresì definiti i criteri per la suddivisione degli istituti in tre fasce stipendiali, corrispondenti rispettivamente alla VII, alla V ed alla IV fascia stipendiale dei Dirigenti di Ricerca.

Per il punto 4.2 potete riferirvi allo stralcio di sintesi.

Al punto 4.3 è stato prorogato un comando con oneri a carico dell’amministrazione destinataria del comando.

Al punto 4.4 sono state nominate le commissioni
-per la direzione dell’istituto di nanoscienze (NANO) : Annalisa Fasolino , Petra Rudolf, Giancarlo Salviati, Paolo Lugli, Maura Sassetti ;
– per la direzione dell’istituto Istituto di Geologia Ambientale e Geoingegneria (IGAG) ; Carlo Baroni; Francesco Latino Chiocchi ; Floriana Pergalani.

Al punto 4.5 è stato dato parere positivo alla validità curriculare di Angelo Grisanti, dirigente di ruolo dell’ente, per l’affidamento dell’ incarico ad interim di direzione dell’Ufficio Sviluppo e Gestione del Patrimonio Edilizio afferente alla Direzione Centrale Supporto alla Rete Scientifica e alle Infrastrutture. 

Al punto 5.1 è stata approvata, con la mia astensione, la Convenzione tra il CNR e la Regione Lazio relativa alla realizzazione del Progetto denominato “Identificazione di nuove molecole con potenziale terapeutico per la cura del virus “ZIKA” ed altri virus emergenti”. Non essendo stati chiariti i miei dubbi, già espressi nel CdA del 13 dicembre 2016 , anche a causa della documentazione carente fornita, ho ritenuto che non vi fossero le condizioni per poter esprimere compiutamente il mio voto .

Al punto 5.2 è stata concessa l’autorizzazione a svolgere attività a favore della Società spin-off del CNR ppqSense S.r.l. ad un dipendente dell’Istituto Nazionale di Ottica (CNR- INO)

Al punto 5.3 è stata approvato l’ Avviso Pubblico di Manifestazione di Interesse ai fini della valorizzazione del Portafoglio dei Diritti di proprietà intellettuale del CNR.

Al punto 6, varie ed eventuali, ho sollecitato l’amministrazione a formalizzare una proposta per la prorogabilità degli assegni di ricerca interessati dal processo di stabilizzazione di cui al comma 2 dell’art.20 del dlgs 75/2017, , come già da me richiesto nel CdA del 5 dicembre 2017 .
Ho chiesto, inoltre, all’amministrazione ed al presidente uno sforzo per reperire fondi atti a risolvere il problema del rinnovo degli abbonamenti alle riviste e alle ulteriori risorse bibliografiche online in scadenza.

Lascia un commento