CNR Ricerca

#NonFermateLaRicerca: flash mob dei ricercatori di Napoli

Continua la protesta spontanea dei ricercatori e di tutti i colleghi contro il rischio tutt’altro che scongiurato di prelievo sui fondi esterni che di fatto “spegnerebbe” la ricerca nel CNR.

Straordinario successo del flash mob organizzato spontaneamente dai ricercatori di Napoli il 12 dicembre, come dimostrato dall’ampia copertura mediatica, riportata qui sotto. Oltre alla partecipazione assordante e colorata di circa 300 colleghi, segnaliamo con immenso piacere la solidarietà espressa da quanti hanno partecipato per motivi professionali, a partire dai numerosi giornalisti intervenuti, e dai cittadini, inclusi gli automobilisti che, incuranti degli inevitabili rallentamenti occorsi, hanno voluto esprimere in modo rumoroso e caloroso la propria solidarietà. È un segno dell’alta considerazione di cui la ricerca gode presso la popolazione. È un segno particolare del riconoscimento sociale delle attiviità e dell’impegno dei ricercatori del CNR, che non può essere scalfito dagli scandali degli ultimi anni che hanno purtroppo coinvolto anche i massimi vertici dell’Ente.

Per questo, il nostro grido deve arrivare diretto e forte nelle stanze della politica, perché risolva il sottofinanziamento contingente ma restituisca anche stabilità e sicurezza finanziaria ad un Ente che, rigenerato dalle nuove forze che stanno finalmente prendendo servizio grazie al processo di stabilizzazione, potrà conentusiasmo amplificare l’investimento effettuato per il nostro Paese.

Invitiamo i colleghi di tutte le Aree di Ricerca e di tutti gli Istituti a sostenere e contribuire alla mobilitazione in questo momento importante.

Noi non possiamo adagiarci sulle ingiustificate rassicurazioni del vertice. Solo con il nostro forte impegno possiamo sperare di ottenere quanto la ricerca ed il nostro Paese meritano. Ogni iniziativa ad alta visibilità ed impatto verso la popolazione ed i media sarà benvenuta.


Hanno parlato del Flash mob di protesta dei ricercatori davanti alla sede del CNR di Napoli:

RAI TG3 CAMPANIA minuto 9′ 24″

ANSA A Napoli protesta personale Cnr. Piattino a terra per chiedere elemosina, striscioni e blocco.

IL MATTINO Napoli, protesta il personale Cnr: «No ai tagli alla Ricerca»

CORRIERE DEL MEZZOGIORNO Sit-in e slogan degli addetti, il CNR in piazza: poche risorse.

La REPUBBLICA I ricercatori del CNR: “Senza fondi tagliano la nostra ricerca”.

L’UNIONE SARDA TAGLI ALLA RICERCA. La protesta dei ricercatori del Cnr di Napoli: “Finanziamenti insufficienti. Chiediamo almeno che lo Stato copra le spese correnti degli Istituti”. E i direttori degli Istituti scrivono al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

ROMA Tagli alla ricerca: scendono in piazza i dipendenti del CNR.

IL SANNIO Ricercatori in strada: “Ridotti all’elemosina”.

CORRIERE DEL MEZZOGIORNO Napoli, la protesta dei ricercatori.

IL DENARO Napoli: i ricercatori del CNR in piazza contro i tagli. Striscioni e piattino a terra per chiedere l’elemosina.

NAPOLI VILLAGE Flash Mob dei ricercatori CRN di Napoli.

OTTOPAGINE NAPOLI Cnr, ricercatori in strada per protestare contro il governo. Pochi fondi in
Finanziaria, a rischio la gran parte dell’attività.



Pubblicato da Emilia Vitale su Mercoledì 12 dicembre 2018

One thought on “#NonFermateLaRicerca: flash mob dei ricercatori di Napoli

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.