CdA CNR Sintesi

Sintesi – CdA 11 dicembre 2018

Il giorno 11 dicembre si è tenuto l’ultimo CdA dell’Ente il cui OdG è qui disponibile.

Al punto 3.1 è stata approvata l’indizione di una selezione per n. 1 posto di collaboratore di amministrazione riservato alle categorie di cui all’art. 18 della legge n. 68/99 da assegnare all’istituto di fotonica e nanotecnologie – sede di padova.

Al ** punto 3.2** il Consiglio di Amministrazione ha preso atto del parere dell’Avvocatura Generale dello Stato prot. n. 611496 del 28 novembre 2018 e, per l’effetto, di non poter procedere alla stabilizzazione del personale assunto con chiamata diretta.
A tal proposito, nelle more della definizione delle procedure idonee alla stabilizzazione dei colleghi assunti a tempo determinato per chiamata diretta, ho sottolineato che la partecipazione alla manifestazione di interesse di novembre ha valore di partecipazione al processo di stabilizzazione (non ci sono state ad esempio esclusioni o risposte negative ai partecipanti) e che ciò comporta la possibilità di rinnovare i contratti per tutti coloro che hanno partecipato alla manifestazione di interesse, nelle more della conclusione dl processo di stabilizzazione. Il CdA ha concordato in tal senso.

Al punto 3.3 è stata rinviata l’analisi delle ipotesi di contratti integrativi: livelli IV -VIII: CCNL stralcio 2011-2013 e CCNL 2014- 2017 e livelli III: ccni 2010-2013 e CCNL 2014 – 2017.

Al punto 3.4 è stato prorogato un comando con oneri a carico dell’Ente di destinazione.

Al punto 3.5 sono state rinviate le determinazioni in merito alle assunzioni di cui all’art.20 del decreto legislativo n. 75/2017

Al punto 4.1 è stata rinviata l’approvazione della proposta di convenzione quadro tra il CNR e l’Universita’ del Salento.

Al punto 4.2 è stato approvato il rinnovo della convenzione con l’Università degli Studi di Padova per ospitare l’IFN-CNR ( sede secondaria di Padova). Il CNR, invece, si impegna a partecipare alle spese sostenute dall’Università per una somma stimata in 35.000 euro.

Al punto 4.3 è stata approvata la partecipazione del CNR all’Associazione denominata Polo Ligure Scienze della Vita (PLSV), con sede in Genova (GE) la cui partecipazione non comporta alcun obbligo formale ad effettuare dei contributi associativi in denaro.

Al punto 4.4 è stata approvata la partecipazione del CNR alla costituzione del Centro di Competenza denominato “Centro di Competenza per la Sicurezza e l’Ottimizzazione delle Infrastrutture Strategiche START 4.0”, con sede in Genova (GE), nell’ambito dei Centri di Competenza ad alta specializzazione su tematiche Industria 4.0 promossi dal MISE la cui partecipazione del CNR all’Associazione comporta il versamento di una contribuzione una tantum per l’importo di € 2.500,00 all’atto di partecipazione.

Al punto 4.5 è stata rinviata la proposta di progetto di fusione per unione tra la società in-house denominata ASTER S.c.p.a.; con sede in Bologna e la società in-house denominata ERVET S.p.A., con sede in Bologna, in ART-ER S.c.p.a.

Al punto 5 è stata rinviata la proposta di rimodulazione degli spazi e degli Istituti da trasferire nella nuova sede dell’Area della Ricerca di Bari presso l’immobile ex Manifattura Tabacchi. 
Per mantenere parametri economici del progetto (investimento/canone) entro i termini definiti nel contratto, la proposta consisteva nella riduzione della superficie lorda di quasi mq. 2000 di cui circa mq. 900 di superfice utile netta oltre allo stralcio dei parcheggi interrati.
Poiché la quasi la totalità degli studi contiene 3-4 unità di personale, dopo aver ridotto i servizi comuni di Area a quelli indispensabili (CED, aule, etc.), rinunciando a mensa e al bar/caffetteria, una possibile soluzione prospettata è stata quella di ridurre il numero degli Istituti.
Rilevando che, a mio avviso, la soluzione della Manifattura Tabacchi si rivela sempre meno adatta allo scopo di ospitare l’area della ricerca di Bari ho chiesto di procedere alla revoca dell’intervento in questione.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.