CdA CNR Sintesi

Sintesi – CdA del 22 gennaio 2019

Cari colleghi, di seguito trovate la sintesi dell’ultimo CdA, il cui OdG è qui disponibile.

Al punto 3 è tata approvata la ristrutturazione dell’ Istituto per lo studio degli Impatti Antropici e Sostenibilità in Ambiente Marino – IAS, rinviata nella seduta del 18 dicembre 2018 e che adesso prevede la:
* Costituzione della sede principale dell’Istituto presso l’Università degli Studi di Roma TRE, Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Via Vasca Navale 79/81;
* Trasformazione della sede principale di Genova, Via dei Marini 6, in sede secondaria;
* Trasformazione della sede secondaria di Castellammare del Golfo in sede di lavoro in via G. da Verrazzano 17 (TP).

I punti ** 4.1, 4.2 e 6** sono stati rinviati in quanto i Revisori dei Conti non hanno ricevuto la documentazione in tempo utile per poterla analizzare ed esprimere il proprio parere.
Senza entrare nel merito delle argomentazioni del Collegio dei revisori dei Conti, ho fatto notare che anche i consiglieri di amministrazione ricevono spesso la documentazione all’ultimo minuto, talvolta oltre i limiti regolamentari e non di rado avendo a disposizione poco più del fine settimana per analizzare le corpose documentazioni istruttorie.
Ho rilevato, quindi, che un’opportuna calendarizzazione dei lavori del Consiglio di Amministrazione consentirebbe anche agli uffici dell’Amministrazione di predisporre la documentazione e una trasmissione della documentazione in tempi ragionevoli, per consentire un sereno lavoro di tutti i componenti.

Al **punto 4.4 ** sono stati approvati i bandi delle direzioni degli istituti IGG, ISPA, IBFM, IRGB, IBIOM, IFT, IBPM, IPCF, IPCB, IMM, ILIESI, ILC, ITD, OVI , mentre quelli di ISMAC – ISEM – IRISS sono stati rinviati per una verifica sui processi di riorganizzazione in corso.
Molti di questi bandi sono il frutto della presa d’atto, da parte del Presidente, che nuovi processi di fusione e riorganizzazione della rete scientifica difficilmente saranno portati a compimento. Il presidente ha pertanto dichiarato che non vi saranno più proposte in tal senso, salvo riorganizzazioni interne agli istituti esistenti.

Il punto 5, sulla proposta di un nuovo regolamento per la costituzione e la partecipazione del CNR alle imprese Spin-off, è stato rinviato per ulteriori approfondimenti.

Nel precedente consiglio del 17 gennaio 2019, il presidente aveva chiesto di attendere dettagli da parte del MIUR sugli effettivi aumenti del FOE corrisposto al CNR, prima di prendere eventuali decisioni in merito.
Nell’ambito delle **varie ed eventuali ** ho pertanto chiesto a Presidente e al Consiglio di impegnarsi a congelare i prelievi della rete scientifica previsti in fase di predisposizione del bilancio preventivo 2019 dell’Ente in attesa di tali chiarimenti. Il Presidente ha affermato di avere dato disposizioni in tal senso.
Per quanto riguarda la prosecuzione del processo di stabilizzazione, è stato comunicato che gli uffici stanno procedendo a definire delle proposte che arriveranno in uno dei prossimi CdA.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.