Niente soldi per le riviste

Forum Argomenti CNR Niente soldi per le riviste

Questo argomento contiene 0 risposte, ha 1 partecipante, ed è stato aggiornato da  Sabino Maggi 1 mese fa.

  • Autore
    Articoli
  • #2268

    Sabino Maggi
    Amministratore del forum

    È appena arrivato un comunicato del Comitato di gestione delle biblioteche del CNR nel quale si prospetta la possibilità che nel 2018 non possano essere rinnovati gli abbonamenti scaduti alle riviste Elsevier, IEEE, American Physical Society (APS), Association for Computing Machinery (ACM), American Chemical Society (ACS) (e non solo).
    Il costo complessivo dei rinnovi previsti per il prossimo anno è di circa 3.5 milioni di euro, a fronte di una assegnazione alla Biblioteca Centrale che per il 2018 sarà di soli 1.9 milioni, poco più della metà di quanto necessario.

    Quasi in contemporanea il CdA del CNR si sta occupando della eventuale acquisizione di uno stabile di proprietà della società Myrmex da adibire a sede dell’Area della Ricerca di Catania, il cui costo di acquisto è di 11.25 milioni di euro (più imposte) a cui vanno aggiunti 8.5 milioni di euro per gli indispensabili lavori di ristrutturazione. Su questa operazione ci sono più ombre che luci, come si può leggere in questo articolo dettagliato, pubblicato proprio ieri dal Foglietto.

    È strano, per la ricerca, e per tutto quello che ruota attorno ad essa, non ci sono mai soldi, che invece saltano sempre miracolosamente fuori ogni volta che ci sono operazioni immobiliari in vista.

    Che il CNR stia pensando di diventare una agenzia di gestione di immobili, con l’obiettivo di competere non più con ETH o Max Planck ma piuttosto con Cushman & Wakefield?

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.