Un appello per un nuovo CNR

Forum Argomenti CNR Un appello per un nuovo CNR

  • Questo topic ha 1 risposta, 2 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 1 mese, 4 settimane fa da Sabino Maggi.
Visualizzazione 1 filone di risposte
  • Autore
    Post
    • #9031
      RobertoCabrub
      Partecipante

      Il momento storico è sicuramente importante. Il nuovo presidente del CNR avrà un ruolo importante nella definizione del programma di rilancio della ricerca in Italia ed un compito fondamentale nel definire il contributo del CNR a questo rilancio.
      Non deve accadere che il CNR venga messo da parte o coinvolto in modo solo passivo (vedi il tentativo di calare dall’alto la creazione Istituto di Ricerche Marine e Polari).
      Per questo serve un presidente forte supportato dalla rete scientifica e che sia espressione della rete scientifica.
      Lancio quindi una proposta ai possibili candidati del CNR e chiedo a chiunque di farsene portavoce:
      chi pensa di avere un profilo adatto si candidi alla presidenza e lo faccia sapere alla comunità del CNR. Che il giorno dopo la chiusura del bando i candidati alla presidenza si confrontino tra di loro per trovare delle convergenze e ridurre le candidature. Che i restanti si confronti “pubblicamente” in un’aula CNR telematica accessibile con credenziali SIPER sul futuro che vedono per il CNR e che la comunità scientifica del CNR si esprima appoggiando apertamente fino a 5 candidature interne (non di più per ovvi motivi) e chiedendo con una lettera aperta al SEARCH Committee di includere le personalità del CNR nella cinquina e alla ministra di scegliere tra le il personale del CNR che conosce l’ente le figura del nuovo presidente.
      Chi non riceve abbastanza supporto dalla comunità del CNR si impegni a ritirare la sua candidatura appoggiando la candidatura di quelli che hanno raccolto più consensi.
      Spingiamo la commissione e la ministra a non ignorarci e a scegliere tra candidati interni
      Questo sarebbe un’enorme prova di maturità che dimostrerebbe che siamo una comunità in grado di esprimere delle candidature autorevoli e condivise alla guida del più grande ente di ricerca italiano.
      Il tempo è poco ma con uno enorme sforzo collettivo ed individuale da parte dei candidati non è impossibile da raggiungere.
      Non aiutiamo i decisori ad ignorarci dividendoci, ma facciamo ognuno di noi la nostra parte per il bene dell’ente.

    • #9032
      Sabino Maggi
      Amministratore del forum

      Mi sembra un’ottima idea. Proponiamo dall’interno dei candidati credibili e di alto profileo e facciamo in modo che queste candidature diventino di pubblico dominio, poi vediamo se la ministra potrà continuare ad ignorarci.

Visualizzazione 1 filone di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.